La Repubblica - Con il cloud la bolletta è meno cara e l’azienda più efficiente

La Repubblica - Con il cloud la bolletta è meno cara e l’azienda più efficiente

La Repubblica - Con il cloud la bolletta è meno cara e l’azienda più efficiente

Ringraziamo il quotidiano La Repubblica e Stefania Aoi che ha realizzato l'articolo, per averci dedicato questo spazio nella sezione Economia e Finanza, ringraziamo Francesca Manni per la sua ricerca scientifica che si è concretizzata in una tesi di laurea; ricerca che contribuisce allo sviluppo innovativo delle PMI italiane. Inoltre ringraziamo la Microsoft per averci fornito la piattaforma Cloud citata nell'articolo.

 

Di seguito l'articolo:

Con il cloud la bolletta è meno cara e l’azienda più efficiente
L’azienda di autotrasporti risparmia più di mille euro all’anno di energia elettrica
di Stefania Aoi

Posta elettronica, programmi di Crm, di back up, software per telefonini e tablet: tutto in cloud. La Mereu autotrasporti, piccola impresa di Cagliari, un fatturato intorno al milione e trecento mila euro, da quasi due anni è salita sulla nuvola. Il suo caso è stato analizzata anche nella tesi di una studentessa che si è laureata all’università di Bologna in Informatica per il management. Attiva da un ventennio, la Mereu aveva la necessità di avere una struttura più snella ed efficiente e di tagliare i costi. «Da quando abbiamo abbracciato il cloud — spiega il titolare Fabio Mereu — abbiamo mandato in pensione i nostri quattro server con notevoli risparmi e oggi paghiamo un canone annuale in base all’uso che facciamo dei programmi e della posta>. Tra i tanti vantaggi ottenuti, oggi alla Mereu non si devono più sostenere spese per l’acquisto di hardware, di licenze. E persino la bolletta della luce è meno cara: <Prima solo l’energia elettrica ci costava mille e cento euro in più all’anno» sostiene il titolare. Anche l’efficienza aziendale ne ha beneficiato: <Sempre grazie ai servizi in cloud possiamo comunicare fra di noi in modo più veloce e integrando vari canali – prosegue Mereu – Anche in questo la nuvola è stata fondamentale>. All’inizio i dubbi del titolare erano tanti. A due anni di distanza si sono dissolti: <La nostra paura maggiore era quella di poter perdere dati. Oggi ci siamo sbarazzati volentieri dei vecchi server, facciamo un back up ogni sera nel cloud e non ci siamo pentiti di questa scelta». 

 

Visualizza l'articolo su La Repubblica clicca qui

 

Cagliari 7 maggio 2013